Come investire sul Palladio: ETF e aziende minerarie ma attenzioni agli scambi

Il palladio è il secondo metallo prezioso più costoso al mondo e le continue e ampie oscillazioni di prezzo, possono offrire buone opportunità di investimento, ma attenzione ai dettagli!
Questa guida dettagliata spiegherà come selezionare azioni minerarie e ETF legati al palladio nella tua strategia di investimento, considerando anche produzione, consumo e aumento del riciclo del metallo utilizzato che ne alterano pesantemente le quotazioni.

La sua rarità e la crescente domanda lo rendono un componente chiave nell’industria automobilistica, particolarmente nei convertitori catalitici, evidenziando il suo ruolo nella riduzione delle emissioni inquinanti.
L’industria del palladio è strettamente collegata a Russia e Sudafrica, che insieme rappresentano il 79% della produzione mondiale, questa dipendenza geografica evidenzia la necessità di monitorare attentamente gli sviluppi in queste regioni per comprendere le dinamiche del mercato del palladio.

Quotazione aggiornata

Perché Investire nel Palladio?

Il palladio è un prezioso metallo prezioso noto per la sua elevata duttilità, resistenza alla corrosione e capacità di assorbire l’idrogeno. È ampiamente utilizzato in vari settori, tra cui l’industria automobilistica ( per convertitori catalitici), la gioielleria e la produzione di catalizzatori. Negli ultimi anni, il prezzo del palladio è salito alle stelle, rendendolo un’attrattiva opzione di investimento.
La crescente domanda e le limitate forniture hanno reso il palladio attraente per gli investitori, è infatti un metallo prezioso 30 volte più raro dell’oro, ha un’applicazione diversificata in vari settori industriali.

Il palladio ha tre applicazioni principali:

  • Catalizzatori per autovetture: il palladio viene utilizzato nei convertitori catalitici per ridurre le emissioni inquinanti delle automobili. Attualmente oltre il 40% della domanda di palladio proviene da questo settore.
  • Odontotecnica: necessita di palladio per realizzare protesi dentali e apparecchi ortodontici, come  corone dentarie e ponti
  • Settore elettronico: il palladio trova impiego anche nell’industria elettronica soprattutto per la fabbricazione di memoria RAM e dispositivi Bluetooth
  • Vari usi industriali: una varietà di prodotti e industrie si basa sulle insolite proprietà fisiche e chimiche del palladio: produzione di carburante etanolo, Celle a combustibile, Raffinazione del petrolio, Fotografia, Produzione di poliestere Trattamento delle acque.

Con l’aumento della domanda da parte del settore automobilistico, il palladio si sta dimostrando una commodity sempre più preziosa e ricercata. Scegliere di includere azioni minerarie o ETF legati a questo metallo nel proprio portafoglio consente di diversificare gli investimenti approfittando delle potenzialità di un mercato in forte espansione.
La produzione mondiale di palladio ha superato le 210.000 tonnellate, sottolineando la sua crescente importanza.
La Russia ha guidato la classifica come principale esportatore di palladio con un’eccezionale quantità di 86.000 tonnellate, seguita dal Sudafrica con 80.000 tonnellate e dal Canada con 20.000 tonnellate estratte.
Questi dati riflettono la concentrazione della produzione di palladio in poche regioni chiave del mondo.

Proprietà uniche del Palladio

  • Il palladio ha proprietà uniche come l’elevata resistenza alla corrosione e l’elevata conducibilità elettrica.
  • Queste proprietà lo rendono adatto per l’uso in una vasta gamma di applicazioni.
  • La domanda di palladio è quindi diversificata e non dipende da un singolo settore.

Crescita della Domanda

  • La crescente adozione di veicoli elettrici aumenta la richiesta di palladio.
  • Settori come l’industria aerospaziale contribuiscono alla crescita continua.

Scarsa Offerta

  • Le principali miniere, come Norilsk Nickel, controllano la produzione globale, le riserve di palladio sono limitate, e la produzione è concentrata in pochi paesi, tra cui Russia e Sud Africa, questo potrebbe sostenere i prezzi del palladio a lungo termine.

ETF Legati al Palladio

Gli ETF offrono una via indiretta e diversificata per investire nel palladio, propongono una riduzione del rischio attraverso la diversificazione, una maggiore liquidità (ma non sempre è vero) rispetto a investimenti diretti in azioni, e sono meno rischiosi dei corrispettivi investimenti nei classici futures.
Attenzione però a valutare i volumi degli scambi, in diversi casi abbiano notato che sono piuttosto bassi, questo può portare a spread sui prezzi più ampi del normale.
Ecco i principali ETF sul mercato:

  • Aberdeen Standard Physical Palladium Shares (NYSE: PALL), con asset per oltre 2 miliardi di dollari, l’ETF PALL è il più liquido per investire sul palladio, i costi annuali sono contenuti allo 0,60%, replica l’andamento del prezzo del palladio, detenendo fisicamente il metallo in deposito.
  • WISDOMTREE PHYSICAL PALLADIUM: TER dello 0,49%, replica fisica e asset oltre i 200 milioni.
  • GraniteShares Platinum Trust (NYSE Arca: PLTM): detiene fisicamente lingotti di palladio e platino per conto degli investitori
  • Securities Physical Palladium (PHPD): è un ETF che replica l’andamento del prezzo del palladio, detenendo fisicamente il metallo in deposito.
  • Global X Lithium & Battery Tech UCITS ETF USD: replica l’indice Solactive Global Lithium, con le aziende più grandi attive nell’estrazione del Litio o nella produzione di batterie, ha un TER dello 0,60%.
  • Invesco Physical Palladium con un TER dello 0,19% risulta essere molto conveniente, ma la dimensione dell’ETF è di soli 22 milioni di dollari.
  • iShares MSCI Global Select Metals & Mining Producers ETF (PICK): è un ETF che replica l’indice MSCI ACWI Select Metals & Mining Producers, che include aziende minerarie di metalli preziosi, tra cui anche il palladio

Le azioni minerarie collegate al palladio

Le aziende minerarie generalmente lo estraggono da depositi placidi, che sono concentrazioni naturali di minerali pesanti. Questi depositi si accumulano grazie agli effetti della gravità sulle particelle in movimento. Questi depositi si trovano in rocce come la dunite, la cromite e la norite.
La produzione di palladio avviene spesso come sottoprodotto della produzione di altri metalli, ad esempio, nei giacimenti russi e canadesi il palladdio è estratto come sottoprodotto di nichel e rame. Mentre in Sudafrica è presente una quantità talmente elevate di MGP da renderne economicamente conveniente l’estrazione da soli. In effetti, questa regione contiene oltre il 90% delle riserve mondiali accertate di MGP.
Quando si investe in azioni minerarie, è importante considerare fattori come la solidità finanziaria della società, la qualità delle sue miniere e il suo track record di produzione, e ricordare il fatto che molto spesso amplificano i movimenti di prezzo del metallo con una sorta di effetto leva.

Le principali azioni minerarie collegate al palladio sono:

  • Impala Platinum (IMPUY): società mineraria sudafricana leader nella produzione di platino e palladio, è la più grande azienda produttrice di platino al mondo, possiede giacimenti ricchissimi in Sudafrica e nel 2019 ha estratto oltre 970.000 once di palladio.
  • North American Palladium (PAL): con sede in Canada, è tra le maggiori producenti di palladio al mondo
  • Sibanye Stillwater (SBSW): altra importante azienda mineraria sudafricana attiva nell’estrazione di platino, palladio e oro.
  • Anglo American Platinum (AMS): è la più grande produttrice mondiale di platino, ma ha anche una significativa esposizione al palladio.
  • Bravo Mining:sta portando avanti un progetto brasiliano nel Luanga su palladio, platino oro e nichel.
  • Clean Air Metals: una società di esplorazione di platino e palladio che sta lavorando su Thunder Bay North nella regione dell’Ontario.

Rischi e influenze sul prezzo del palladio

I rischi da considerare per l’investimento in palladio sono principalmente:
Recessione globale: potrebbe indebolire la domanda automobilistica cinese e statunitense.
Sostituti più economici: potrebbero sostituire la domanda di palladio nelle marmitte catalitiche.
Controllo economico o politico globale: le turbolenze economiche o politiche globali potrebbero rafforzare il dollaro USA e indebolire la domanda di metalli preziosi e altre materie prime.

Elementi particolari da valutare:

  • Da monitorare la correlazione forte col Platino, se diventa scarso allora anche il prezzo del palladio aumenta.
  • Elevata volatilità negli scorsi anni con forti speculazioni che hanno fatto impennare i prezzi, che sono poi scesi molto anche per mancanzadi vera domanda.

Analisi avanzata e ricerche di esperti

Per valutare la situazione si possono controllare diversi fattori tra cui produzione annua, consumo, scorte e riciclo (sempre più importante). Abbiamo raccolto alcuni fonti di informazioni interessanti, tenendo presente che rapporti e ricerche dettagliati sulla situazione del metallo costano di solito migliaia di euro

Situazione dei contratti futures long e short con il loro rapporto, e dei Commitment of trade, permette di capire le posizioni sul mercato.
Analisi dettagliata del mercato con produzione, domanda e prospettive e un interessante grafico su come il metallo ha reagito nel corso del tempo a crisi.

Conclusioni

Investire nel palladio attraverso l’acquisto di azioni minerarie e ETF può offrire interessanti opportunità di rendimento, grazie alla forte domanda industriale e alla scarsità di questo metallo prezioso.
Tuttavia, è importante selezionare con cura le aziende minerarie e gli ETF in cui investire, e il timing di entrata visto che il prezzo ha avuto negli ultimi anni delle forti oscillazioni. Inoltre, il palladio può offrire una diversificazione rispetto ad altri asset, e può rappresentare una valida alternativa all’oro e all’argento nella propria strategia di investimento.

Importante: questa non è una consulenza sugli investimenti, ma solo una serie di argomenti generali a favore e contro l’investimento in questa materia prima. Prima di prendere decisioni d’investimento, si consiglia di rivolgersi a un professionista qualificato.

Lascia un commento

Scroll to Top