Come investire sull’argento: con ETF e azioni, guida alle opportunità

Investire in argento può essere un’opzione interessante per chi vuole diversificare il proprio portafoglio di investimenti, anche perchè storicamente ha sempre combattuto bene l’inflazione, cioè la perdita di valore delle monete tradizionali.
Si possono siì prendere lingotti d’argento o monete, ma è più pratico soprattutto in ottica di trading investire in azioni minerarie o ETF legati al metallo.
In questa guida ci concentreremo sui diversi modi per investire nell’argento, i rischi connessi e i consigli per scegliere i migliori investimenti in argento per il vostro portafoglio.

Quotazione

Perché investire in argento

  • Bene rifugio contro l’inflazione – l’argento tende a mantenere il suo valore durante i periodi di alta inflazione come quello che stiamo vivendo
  • Diversificazione del portafoglio – non è perfettamente correlato alle altre asset class
  • Domanda industriale – viene utilizzato in molti settori come elettronica, fotovoltaico, etc.
  • Offerta limitata – le riserve di argento sono limitate

Come investire nell’argento

Argento fisico: Potete investire in argento fisico acquistando monete o lingotti d’argento. Questo approccio vi permette di possedere il metallo fisico e di conservarlo come meglio credete. Tuttavia, tenete presente che questo metodo può comportare costi di stoccaggio e di assicurazione.

ETF sull’argento: I fondi negoziati in borsa che seguono il prezzo dell’argento sono un altro modo popolare di investire nel metallo prezioso fornendo un’esposizione al prezzo dell’argento senza la necessità di possederlo fisicamente.
Ecco i principali ETC: WisdomTree Physical Silver (Phag-MI), iShares Silver Trust (NYSE: SLV), Aberdeen Standard Physical Silver Shares ETF (NYSE: SIVR) e Invesco DB Silver Fund (NYSE: DBS).

Azioni minerarie dell’argento: Investire in singole azioni di società consente di beneficiare della potenziale crescita dell’industria mineraria, ma tieni presente che l’investimento in singoli titoli può essere rischioso e richiede un’attenta ricerca, tra le principali troviamo: Pan American Silver (NASDAQ: PAAS), Wheaton Precious Metals (NYSE: WPM) e First Majestic Silver (NYSE: AG).

  • I ricavi delle società minerarie sono legati al prezzo del metallo
  • Potenziali rendimenti superiori: possibilità di sovraperformance rispetto al solo prezzo dell’argento
  • Rischi specifici: dipendenza dai costi di estrazione, problemi operativi e scioperi, concentrazione geografica delle miniere

Altre modalità di investimento per investitori specializzati

  • Futures sull’argento: I contratti futures consentono di acquistare o vendere argento a un prezzo specifico in una data futura. Questo approccio è più avanzato e adatto a investitori esperti.
  • Opzioni sull’argento: I contratti di opzione danno il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere argento a un prezzo specifico. Questo approccio può essere complesso e comporta un rischio significativo.
  • Fondi comuni di investimento in argento: I fondi comuni di investimento che investono in attività legate all’argento forniscono un’esposizione al mercato dell’argento e possono rappresentare un’opzione più diversificata rispetto all’investimento in singole azioni.

Quali sono i rischi dell’investimento in argento?

Come per ogni altro investimento, anche quello in argento comporta dei rischi.
Alcuni dei principali rischi da tenere presenti sono:

  • Volatilità del prezzo: il prezzo dell’argento può essere volatile e soggetto a fluttuazioni significative, che possono comportare forti perdite per gli investitori.
  • Domanda industriale: una parte significativa della domanda di argento proviene dal settore industriale, che può essere influenzato da flessioni economiche o da cambiamenti tecnologici.
  • Rischi valutari: se investite in argento in una valuta diversa da quella di base, sarete esposti al rischio di cambio. Le variazioni dei tassi di cambio possono influire sul valore dell’investimento.
  • Rischi di liquidità: alcune forme di investimento in argento, come l’argento fisico, possono essere illiquide, il che significa che può essere difficile venderle rapidamente in caso di necessità.

Rischi normativi
Le variazioni delle normative, come le imposte o le restrizioni all’importazione/esportazione, possono influire sul valore del vostro investimento.

Lascia un commento

Scroll to Top