Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Madonne e porchetta

L'insensata guerra al Mes dei sovranisti italiani.

di Giuseppe Turani |

È complicato capire perché Salvini e la Meloni, e i grillini, si oppongono così strenuamente al Mes (da cui ci arriverebbero una montagna di soldi praticamente gratis per combattere il covid 19). Ma forse è complicato solo perché non c’è niente da capire.
Semplicemente, Salvini e Meloni non vogliono che qui accada qualcosa di buono grazie dall’Europa, che loro vorrebbero vedere distrutta, a pezzi. È solo politica, insomma. Meglio, secondo loro, far pagare il conto agli italiani che accettare l’aiuto della detestata Europa. 
Qui si vede il peggio del sovranismo straccione. Il paese sta affondando sotto il peso dei suoi debiti e dei suoi errori, ma i nostri sovranisti preferiscono spremerlo ancora per via di un orrendo orgoglio nazionale.
Sarà un caso, ma qualcuno (Mondragone) comincia a essere stanco di Salvini, e lo caccia via a male parole. In effetti, nulla si sa delle sue opere a favore del paese. Di lui conosciamo solo un’isterica attività di propaganda e una propensione a mangiare in pubblico. 
La realtà è molto più semplice di quello che Salvini, Meloni e i grillini vogliono farci credere: da sola l’Italia non ce la può fare. Mancano i soldi (abbiamo più di 2500 miliardi di debiti) e forse anche il credito. Per fortuna l’Europa esiste e in questo caso si è anche svegliata. 
Buon per noi, ma non per questi sovranisti da strapaese, grandi frequentatori di fiere e di feste della porchetta. Gente inutile, pezzi di folclore, che un giorno ricorderemo per gli inviti alla Madonna nei comizi pubblici e lo sventolio di rosari sulle piazze.