Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Buzzoole la più dinamica d'Italia

Occupa la posizione 19 tra le 1000 società a maggiore crescita d'Europa. Nel complesso le italiane sono oltre un quinto. 

di Redazione |

Tra le mille aziende più dinamiche d’Europa che compaiono nell’edizione 2019 della classifica del Financial Times, quelle italiane solo ben 210, oltre un quinto. Tante. La Germania, che è l’economia più importante dell’area e quella che vanta il numero più alto di aziende, ne conta 230.

A scorrere i nomi di questi campioni del made in Italy, pochi sono quelli conosciuti al grande pubblico. La maggior parte, inoltre, opera nel settore tecnologico, un ambito che richiede competenze specifiche avanzate per competere e crescere a ritmi elevati. Competenze che, evidentemente, l’Italia possiede.

Dietro un’economia che da anni si conferma fanalino di coda in Europa in termini di crescita, esiste dunque un gruppo di aziende in grado di crescere a ritmi molto elevati. The FT 1000 raccoglie infatti le aziende che tra il 2014 e il 2017 hanno saputo far correre in maniera più veloce i ricavi. L’asticella quest’anno si è anche alzata. La posizione numero 1000, ossia l’azienda che nel periodo si è dimostrata più scarsa, ha realizzato un incremento del fatturato del 37,7 per cento. Nell’edizione passata l’azienda con la crescita più lenta aveva messo a segno un +34,6 per cento.

La prima delle italiane è Buzzoole, al 19esimo posto, piattaforma di marketing influencer con sede a Napoli che tra il 2014 e il 2017 ha segnato una crescita del 217,6 per cento. Alla posizione 26 c’è Kolinpharma, gruppo che si occupa di nutraceutica e che opera in provincia di Milano, grazie a una crescita annua del 202,2 per cento. Musement, piattaforma per la gestione di eventi e servizi turistici, occupa la posizione 29 con una crescita del 197,1 per cento.

La britannica Blue Motor Finance, specializzata in servizi finanziari per l’automotive, occupa la prima posizione assoluta della classifica, seguita da Deliveroo, l’app inglese per la consegna di cibo a domicilio, e da Taxify, app estone per il trasporto privato.