Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Villaggio Globale

La mela matura di Apple

Frenano gli utili e le vendite di iPhone. E perde anche il primato di società con le maggiori riserve finanziarie. Ma il titolo corre (+5%).

di Redazione |

Benino, ma meglio delle attese. La trimestrale di Apple non ha riservato troppe delusioni e il mercato accoglie i numeri con un’ondata di acquisti. A Wall Street il titolo apre in progresso di quasi il 5 per cento volando sopra i 219 dollari, accorciando le distanze dal record storico di 233 dollari segnato lo scorso ottobre, e consolidando la capitalizzazione record sopra i mille miliardi di dollari, un primato che attualmente condivide solo con Micorsoft dopo che Amazon ha ceduto oltre il 5 per cento negli ultimi 5 giorni. 

Da inizio anno il titolo Apple ha guadagnato il 32 per cento ma negli ultimi tre mesi ha lasciato sul terreno l’1 per cento. Non è tutto oro quello che luccica. Lo straordinario progresso in borsa degli ultimi quattro anni è stato in gran parte sostenuto dall'aggressiva campagna di buy back che ha impegnato l’azienda di Cupertino, si legge in un articolo su Cnbc. E non sarebbe, quindi, frutto della crescita economica e finanziaria del gruppo, come molti possono pensare.

La scelta di indirizzare l'enorme liquidità del gruppo verso l'acquisto di azioni proprie in borsa ha fatto perdere a Apple il primato di società con le maggiori riserve finanziarie di Wall Street. Dopo un decennio lo scettro passa infatti a Google, che con 117 miliardi di dollari supera i 102 miliardi di dollari che giacciono nelle casse di Cupertino. Apple però si può consolare con un altro primato, quello di essere stata la prima società quotata a Wall Street ad aver superato i mille miliardi di capitalizzzione. 

Nel complesso è stato «il nostro miglior terzo trimestre in assoluto, grazie alle entrate record nel settore dei servizi, alla crescita nel campo degli indossabili, alle ottime prestazioni di iPad e Mac e al consolidamento della posizione degli iPhone» ha dichiarato Tim Cook, Ceo di Apple promettendo un 2019 «entusiasmante» grazie al lancio dei nuovi prodotti. A ottobre Apple è pronta a lanciare tre modelli di iPhone 11 che saranno la versione aggiornata dell’iPhone XS, dell'iPhone XS Max e del più economico iPhone XR.