Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Villaggio Globale

I monopattini Helbiz sbarcano a Milano

Dopo Miami e Roma, la società Usa creata dall'italiano Palella sbarca anche nel capoluogo lombardo. E pure a Washington.  

di Redazione |

Continua l'espansione internazionale di Helbiz, piattaforma innovativa per il noleggio di veicoli di trasporto con sede a New York fondata nel 2017 dall’italiano Salvatore Palella. Helbiz si è aggiudicata la licenza per 12 mesi per operare come gestore di un servizio di e-bike freefloating a Washington D.C. Dopo aver portato i suoi monopattini elettrici a Miami e le prime e-bike a Roma, solo due giorni fa la società aveva incassato la licenza per i monopattini, per un periodo di 18 mesi, a Milano, ottenendo la meglio in una selezione fra diversi candidati, e resta in attesa del risultato del bando per le biciclette.

L'azienda fa sapere che porterà in strada la sua flotta di quasi 2.000 biciclette elettriche a Washington D.C. a partire dal 1° gennaio 2020 mentre a Milano l’avvio dell’operatività della flotta di 750 monopattini è atteso per la prossima settimana, non appena saranno concluse le verifiche sui mezzi da parte delle autorità competenti.

Connettività on-board, elettrificazione, trasporto condiviso e on-demand sono i driver che guidano lo sviluppo di Helbiz, un brand già presente con i suoi veicoli in circa 10 Paesi nel mondo. È proprio in questo scenario che va a inserirsi il rivoluzionario noleggio di monopattini elettrici, un mezzo di trasporto pratico ed economico per gli spostamenti a medio e corto raggio.

La società promette infatti tariffe convenienti: per i cittadini a basso reddito di Washington D.C., Helbiz offrirà un programma di accesso speciale con corse gratuite illimitate fino a 30 minuti a tutti i residenti con un reddito pari o inferiore al 200% delle linee guida federali sulla povertà. Mentre a Milano, il servizio sarà disponibile ad un pezzo più basso rispetto ai primi mesi di sperimentazione dello scorso anno in quanto non ci sarà più il costo allo sblocco.

“Portare i nostri servizi di micromobilità sostenibile a Milano e Washington D.C. ci permette di lavorare al fianco di amministrazioni che hanno una visione integrata di mobilità per cui saremo in grado non solo di portare un servizio con i nostri monopattini e le e-bike, ma di fare ricerca e innovazione di nuove soluzioni e di integrare il nostro know how con altre piattaforme di trasporto pubblico", commenta Salvatore Palella, fondatore e CEO della società.