Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

I Protagonisti

Astrosamantha vola

Dopo 18 anni la prima astronauta italiana ha lasciato le forze armate.

di G.T. |

Questa mattina, alle 9,45 Samantha Cristoforetti, il capitano Astrosamantha, a Istrana ha salutato la bandiera di guerra del 51° stormo dell’Aeronautica e è diventata una civile, non fa più parte delle forse armate italiane. Subito dopo è salita su un aereo diretto in Germania, dove oggi risiede.

Dire che siamo affezionati a questa donna è poco. Quando nessuno si era fatto avanti, Samantha è salita su un razzo e si è fatta lanciare nello spazio, sulla stazione spaziale, dove è rimasta per quasi 200 giorni. Una delle tante donne che hanno dimostrato di saper fare meglio degli uomini.

È andata via perché ha capito che i militari italiani hanno un altro candidato per le missioni spaziali. Un tipo la cui preparazione solleva qualche perplessità, ma che sembra essere molto voluto dai militari (cioè dai politici, visto che sarebbe grillino). Samantha, che nessuno ha avuto il buon gusto di promuovere almeno al grado di colonnello, ha deciso che non vuole stare al gioco e ha lasciato le forze armate.

A quanto pare, però, l’Esa (che decide le missioni spaziali) ha deciso che sarà ancora lei la prossima a volare sulla stazione che orbita intorno alla terra.

Auguri alla bella e brava Astrosamantha.