Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Moda e Design

Nuovi record per LVMH

Gli analisti promuovono il titolo, in progresso di quasi il 30 per cento da inizio anno. 

di Redazione |

LVMH continua a correre. Il titolo ha toccato lo scorso 4 aprile il nuovo massimo storico di 337,50 euro mettendo a segno una crescita da inizio anno di quasi il 30 per cento. Nemmeno la frenata economica della Cina, un mercato che alimenta il 30 per cento del giro d’affari del lusso, riesce a mettere un freno al gigante francese del lusso, gruppo numero uno al mondo del settore con brand come Louis Vuitton, Christian Dior, Céline, Fendi, ecc…

Ai prezzi attuali, il titolo quota 23 volte gli utili attesi per il 2020. Non si può quindi dire che sia a buon mercato. Ma gli analisti tendono a promuovere le azioni, come ha fatto di recente Credit Suisse, oltre che Goldman Sachs, confermamdo i giudizi positivi - che sono la netta maggioranza - sulle azioni LVMH.

In particolare, la banca svizzera Credit Suisse ha aumentato l'obiettivo di prezzo per LVMH da 350 a 355 euro e ha lasciato il rating "Outperform", ossia sovraperformare. ”Nonostante la buona prestazione, l’azione ha ancora margini di miglioramento”, ha scritto l’analista Guillaume Gauville, convinto che resti “sottovalutato l'appeal del marchio principale, Louis Vuitton”.Anche la banca d'investimento statunitense Morgan Stanley ha aumentato l'obiettivo di prezzo per LVMH, da 340 a 370 euro e ha lasciato il rating su "overweight".