Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Moda e Design

H&M, utili di nuovo in crescita

Grazie a minori sconti, i ricavi sono saliti dell'11 per cento. Spingendo in alto la redditività. 

di Redazione |

Nove mesi in accelerazione per il gruppo H&M, che esce dal cono d’ombra in cui era caduto nel recente passato e vede gli utili di nuovo in crescita. Da gennaio a settembre il colosso svedese del fast fashion ha realizzato ricavi pari a 171 miliardi di corone svedesi in progresso dell’11 per cento (+6 per cento nelle valute locali) rispetto all’analogo periodo 2018. Un risultato, sottolinea una nota della società, a cui hanno contribuito il continuo sviluppo positivo delle vendite a prezzo pieno, il minor ricorso a politiche di riduzione del prezzo e l’aumento della quota di mercato.

Ancora più brillante il risultato nel terzo trimestre. Grazie alla buona accoglienza della collezione estiva, le vendite sono aumentare su base annua del 12 per cento (+8 per cento nelle valute locali) arrivando quasi a 63 miliardi di corone svedesi. Ottimo anche l'andamento delle vendite online, salite del 30 per cento (+25 per cento in valute locali). 

Il buon andamento dei ricavi ha avuto riflessi positivi sulla redditività. In particolare il terzo trimestre ha segnato il ritorno all’incremento degli utili, come ormai non accadeva dal secondo trimestre del 2017. Nel complesso, nei primi nove mesi, l’utile operativo è salito del 6 per cento fino a sfiorare 12 miliardi di corone svedesi mentre l’utile netto si è attestato a 9,231 miliardi di corone (da 9,109 di un anno prima).