Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Moda e Design

Stone Island sul podio delle Quotabili

Oltre a Sportwear Company, lo studio di Pambianco promuove Golden Goose e Valentino. 

di Redazione |

E’ stata presentata la nuova edizione dello studio leQuotabili, realizzato dalla società di strategia Pambianco. L’analisi si pone l’obiettivo di individuare le società italiane dei settori Fashion, Beauty, Design e Rivestimenti che possiedono le caratteristiche economiche, finanziarie e di posizionamento, per essere quotate in Borsa in un orizzonte temporale di 3/5 anni.

La pubblicazione è ormai «considerata un punto di riferimento importante per gli operatori dei settori analizzati. Sempre di più, infatti, aggiudicarsi il premio Pambianco leQuotabili significa per le imprese avere una certificazione della propria capacità di produrre valore», afferma David Pambianco, CEO di Pambianco Strategie di Impresa.

L’analisi per l’edizione 2019 ha selezionato 40 aziende del Fashion,10 aziende del Beauty, 20 aziende del Design e 10 del settore Rivestimenti ed ha evidenziato come creatività, eccellenza, intuito e innovazione siano qualità fondamentali per le società del Made in Italy. I mercati azionari hanno dimostrato di credere fortemente nelle storie imprenditoriali italiane contraddistinte da una forte spinta alla crescita, all'internazionalizzazione e all'innovazione e sono in attesa di nuove opportunità di investimento.

Il podio 2019 del settore Fashion vede sul “gradino più alto” Sportswear Company Spa (nella foto in alto il team della società con al centro il presidente, Carlo Rivetti), azienda proprietaria del brand Stone Island che guadagna così due posizioni dallo scorso anno e, al secondo posto, Golden Goose. Il terzetto di testa è completato da Valentino.

Tra le aziende del Beauty ai primi 3 posti risultano Istituto Ganassini, azienda proprietaria del brand Rilastil, al primo posto. Al secondo posto Davines e AGF88 Holding Srl con il marchio Alter Ego Italy che conquista la terza posizione in classifica.

Tra le aziende del Design, Minotti, che conquista la prima posizione, e Design Holding (Flos, B&B Italia, Paulsen, Arclinea..) si scambiano sui gradini più alti del podio, mentre Italian Design Brand Spa, azienda proprietaria del marchio Davide Groppi, scalza Poltrona Frau Group dal podio e conquista la terza posizione in classifica.

Il podio del settore Rivestimenti, infine, vede al primo posto Laminam, al secondo posto Florim e Iris Ceramica che chiude il terzetto di testa conquistando la terza posizione in classifica.

Tra i premi speciali, Laminam è l’azienda che ha registrato la maggior percentuale di crescita nel 2018, seguita da Golden Goose e Stone Island. Pedrali guida invece la classifica delle aziende con la maggiore redditività, seguita da Kartell e da Gianvito Rossi. Davines si aggiudica infine il premio per la sostenibilità, che ha costituito la vera novità di questa edizione.

Per quanto riguarda la metodologia utilizzata, Pambianco informa di aver preso in considerazione i bilanci delle aziende non quotate dei settori Moda, Beauty, Design e Rivestimenti selezionando quelle che hanno registrato un fatturato superiore ai 50 milioni di euro nell’ultimo esercizio considerato. Tali realtà, vengono poi ordinate in un ranking secondo il modello di valutazione della quotabilità sviluppato da Pambianco sulla base di 8 parametri, a ciascuno dei quali è attribuito un peso percentuale: crescita, ebitda % medio (2017-16-15), notorietà del marchio, dimensione, export, distribuzione diretta (DOS + e-commerce), indebitamento, fascia di mercato (alta, media, bassa).