Uomini&Business - Direttore Giuseppe Turani

Pubblicità

Il potere economico

E se fossimo già in ripresa?

Gli esperti di Morgan Stanley sono ottimisti. 

di Redazione |

Le borse iniziano la settimana in rosso. La seconda ondata di contagi fa capolino e la paura di una nuova fase di lockdown si riaffaccia. In questo clima di prudenza, vanno controcorrente gli esperti di Morgan Stanley, sicuri che la recessione sarà di breve durata e seguita subito da una forte ripresa.

Anzi, secondo gli analisti della banca Americana, l’economia globale è già dentro un nuovo ciclo espansivo. E la produzione tornerà ai livelli pre-covid nel quarto trimestre dell’anno. La loro idea è che l’economia sia davanti a una ripresa a “V”.

A rafforzare questa ipotesi è il forte intervento di sostegno delle banche centrali e dei governi a sostegno dell’economia, ma anche i più recenti dati macro che sono sorprendentemente apparsi migliori delle attese. A rassicurare gli analisti anche il fatto che la fase recessiva non è stata determinata da shock endogeni innescati da forti squilibri.

La gran massa di denaro immessa nel sistema e gli stimoli messi in atto dai governi richiedono un po’ di tempo per poter manifestare i loro effetti ma secondo gli esperti alla fine tutti questi aiuti porteranno a netta ripresa dell’attività.

L’unico vero pericolo, ammettono, è la ricomparsa di una nuova ondata di contagi. Un’ipotesi non improbabile considerando i nuovi focolai a Beijing in Cina.

Per Morgan Stanely, una nuova ondata di contagi è possibile in autunno ma i lockdown questa volte dovrebbero essere mirati e con effetti meno negativi di quelli visti nei mesi scorsi. Quanto a un vaccino, gli analisti pensano che i primi saranno disponibili solo a nell’estate 2021, ossia tra circa un anno.

Altri uffici studi restano per il momento molto più cauti. Proprio la scorsa settimana il Fondo monetario internazionale ha avvertito che resta una profonda incertezza sull’outlook dei prossimi mesi e che l’economia globale sta recuperando più lentamente di quanto previsto.